24 Febbraio 2021

ITALREPORT

Quotidiano on-line

Comiso. L’importanza di essere amministrati.

2 min read

Riceviamo un comunicato stampa del Comune di Comiso, diffuso per conto dell’Amministrazione, dalla collega Laura Incremona. (ODG 089285)
Non è il solito comunicato, questo merita molta attenzione e si addice a tutti i Comuni d’Italia, ma certamente a quelli siciliani. È un esempio di buona amministrazione della città, qualunque sia il colore di chi governa. Il titolo: “l’importanza di essere amministrati” non è un caso.
Voglio fare mio l’appello della sindaca Schembari,perché ciò che si vede e succede nei nostri territori, nonostante i morti, non merita commenti. Trovo esemplare l’invito che la prima cittadina di Comiso, rivolge ai suoi concittadini, pertanto lo rivolgo a tutti gli altri rilanciandolo quale editoriale, nonostante non mi appartenga.
G.D.G

Comiso. 28 novembre 2020

“Dateci una mano per combattere questa battaglia”! E’ l’appello che il sindaco di Comiso, Maria Rita Schembari, lancia in particolar modo a proprietari e gestori di esercizi di vendita. Soprattutto a coloro che vendono beni di prima necessità come i generi alimentari.

“ Non passa giorno che io non inviti i miei concittadini, a volte anche con toni forti, a rispettare le regole per cercare di fermare i contagi COVID. Grazie ad una grande parte di persone, oggi possiamo essere moderatamente ottimisti perché i numeri galoppanti delle prime settimane, si sono rallentati. Tuttavia , chiedo una mano d’aiuto anche ai commercianti, in particolare a quelli che vendono beni di prima necessità, perché ripristinino i controlli all’interno dei loro negozi, mercatini e supermercati così come durante la prima ondata primaverile. Chiedo una mano d’aiuto, perché un sindaco non ha le competenze né i poteri per regolamentare esercizi di vendita privati. Se da un lato c’è molta gente responsabile, dall’ altro, purtroppo, ci sono minoranze che mettono a repentaglio la salute di tutti. È per questo che chiedo aiuto. Da soli non ce la faremo, ma uniti potremo contrastare maggiormente il diffondersi del virus. E’ un appello al buon senso ed alla collaborazione quello mio. Non accettate clienti senza mascherina, controllate i distanziamenti, contingentate gli accessi, ma non fatelo solo ora che siamo ancora in zona rossa. Fatelo maggiormente se dovessimo uscirne , perché non passi assolutamente il messaggio che, cambiando colore, ci sia il via libera. Non è e non sarà così. Se non vogliamo ripiombare in una terza ondata peggiore delle altre, chiedo a tutti di continuare a rispettare le regole e di farle rispettare.

Print Friendly, PDF & Email
Please follow and like us:
Copyright ITALREPORT © All rights reserved - ItalReport è edito in Italia, iscritto nell’elenco stampa del Tribunale di Ragusa con il numero 03 del 2014 e ha come Direttore Responsabile Giovanni Di Gennaro. Per qualsiasi segnalazione, abuso o correzione di articoli contattaci: redazione@italreport.it | Newsphere by AF themes.
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
Follow by Email
LinkedIn
Share