10 Agosto 2022

ITALREPORT

Quotidiano on-line

CONFIMPRESE IBLEA: “MORATORIA SUI TRIBUTI LOCALI E UN AIUTO DAL GOVERNO”

2 min read

La ristorazione è al collasso ma è tutto l’indotto che rischia di pagare il prezzo più alto. Sono gli effetti collaterali della pandemia che hanno dimezzato  gli ingressi nei ristoranti e azzerato gli eventi o le cerimonie. Mancano non solo i non vaccinati ma anche  i turisti e le famiglie bloccate a casa tra isolamenti e quarantene. L’ennesimo duro colpo inferto al settore. C’è, poi, la “tagliola” dell’aumento del costo dell’energia che si sta abbattendo su cittadini e imprese con il rischio di conseguenze drammatiche per l’economia. Le nuove tariffe porteranno a un incremento del 61% per il gas e del 48% per l’energia elettrica.  Confimprese iblea chiede una moratoria su tasse e tributi locali e un intervento straordinario dal governo “centrale”. Il Consiglio dei ministri ha approvato il nuovo decreto ristori contenente le risorse a favore dei comparti più colpiti dalle ultime strette anti-Covid e le misure per limitare i rincari delle bollette di elettricità e gas. Il provvedimento, adottato senza scostamenti di bilancio, vale in tutto 1,6 miliardi. Per quanto riguarda i ristori, il decreto, interviene a sostegno dei settori che sono stati chiusi a seguito della pandemia o che ne sono stati fortemente danneggiati. “In queste settimane – spiega il presidente provinciale di Confimprese iblea, Pippo Occhipinti -si sta componendo la tempesta perfetta per le imprese del settore, già indebolite da due anni di pandemia e incertezza. Siamo davvero allo stremo e ci auguriamo davvero che possa terminare quanto prima questo momento e tornare alla normalità cioè a lavorare. Anche i comuni, per le iniziative di propria competenza, devono dare un segnale concreto. Chiediamo la proroga del pagamento della Tosap per tutto il 2022 e una riduzione drastica della Tari per le attività che, in questi mesi, non hanno prodotto rifiuti”.

Print Friendly, PDF & Email
Please follow and like us:
Copyright ITALREPORT © All rights reserved - ItalReport è edito in Italia, iscritto nell’elenco stampa del Tribunale di Ragusa con il numero 03 del 2014 e ha come Direttore Responsabile Giovanni Di Gennaro. Per qualsiasi segnalazione, abuso o correzione di articoli contattaci: redazione@italreport.it | Newsphere by AF themes.
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
Follow by Email
LinkedIn
Share