12 Gennaio 2021

ITALREPORT

Quotidiano on-line

Covid e scambio di accuse non è solo un problema italiano. Serve immediatamente chiarezza non è l’ora di accuse e polemiche.

2 min read

23 novembre 2020
Mentre in Sicilia si scatena l’inferno per le dichiarazioni di La Rocca sui posti letto in terapia intensiva, per questo motivo il Ministero della Sanità ha disposto una verifica doppia: Nas e ispettori ministeriali, nel frattempo. all’Ars ci si scontra: PD, Cento Passi e Cinque Stelle chiedono le dimissioni dell’assessore Razza e Musumeci risponde: noi andiamo avanti come un treno. Mentre le dichiarazioni di Crisanti che dice no al vaccino senza adeguata sperimentazione e poi parla di speculazioni, creano dissidi, polemiche e contrasti, in un momento in cui la gente avrebbe bisogno di rassicurazioni e buonsenso, si innesca pure la polemica Cina che sostiene che il Coronavirus sia in Italia e non a Wuhan.
La notizia è stata rilanciata dal New York Post, scatenando polemiche internazionali. Si tratterebbe di una ipotesi che come avrebbe dichiarato lo stesso portavoce del Ministro degli Esteri Cinese, potrebbe dimostrate ancora una volta che definire l’origine di un virus non sia una questione semplice e che il processo di diffusione potrebbe riguardare molti Paesi.
Non è la prima volta che la Cina cerca di distogliere l’attenzione sul Paese, circa eventuali responsabilità sullo sviluppo della Pandemia. In passato infatti, la Cina, avrebbe addossato responsabilità alla Spagna e agli Stati Uniti, indicati quali responsabili di aver portato il virus a Wuhan, seppure inconsapevolmente, nell’ottobre del 2019 in occasione dei Giochi mondiali militari.
Anche l’Organizzazione Mondiale della Sanità, non avrebbe escluso in passato, che il virus potrebbe non essere nato in Cina, ma avrebbe potuto circolare già in altri Paesi seppur in modo asintomatico.
Una ridda di botta e risposta dunque, che in questo momento creano ulteriore tensione tra la gente, tensione che già sta creando seri problemi di salute tra i soggetti più fragili.
Serve calma e moderazione, si proceda con i vaccini e si metta in sicurezza la popolazione mondiale, le polemiche rinviamole a dopo.

Print Friendly, PDF & Email
Please follow and like us:
Copyright ITALREPORT © All rights reserved - ItalReport è edito in Italia, iscritto nell’elenco stampa del Tribunale di Ragusa con il numero 03 del 2014 e ha come Direttore Responsabile Giovanni Di Gennaro. Per qualsiasi segnalazione, abuso o correzione di articoli contattaci: redazione@italreport.it | Newsphere by AF themes.
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
Follow by Email
LinkedIn
Share