Acate. Riunione del Comitato Provinciale per l’Ordine Pubblico. Resoconto del consigliere comunale 5 Stelle Alessandro Carrubba. Riceviamo e pubblichiamo.

Redazione Due, Acate (Rg), 6 febbraio 2020.- “Come già annunciato si è svolto  in Prefettura, su convocazione del Prefetto di Ragusa, l’incontro del Comitato Provinciale per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica per un esame della situazione nel territorio di Acate alla luce degli ultimi (si fa per dire!) episodi delinquenziali accaduti e per attivare strategie di sicurezza condivise in grado di rafforzare l’azione di contrasto alla criminalità. All’incontro, presieduto dal Prefetto, erano presenti il vice-Prefetto, il Questore, i Comandanti Provinciali dei Carabinieri e della Guardia di Finanza, il Sindaco di Acate, il Presidente del consiglio comunale di Acate, il comandante della Polizia Municipale di Acate, e il sottoscritto, Alessandro Carrubba, quale consigliere d’opposizione. Nel corso dell’incontro è stata analizzata la situazione ad Acate ed a Marina di Acate in tutti i suoi aspetti. Tutti i componenti della delegazione del comune di Acate hanno evidenziato come i recenti episodi verificatisi negli ultimi mesi hanno destato preoccupazioni nella cittadinanza e hanno rilevato l’esigenza di implementare l’attività di prevenzione delle forze dell’ordine, il potenziamento dell’organico della stazione dei carabinieri e l’adozione di misure strategiche possibili previste dalla legge per contrastare l’escalation di azioni delinquenziali. Conclusione. Con rammarico devo constatare che, al di là delle solite parole di circostanza, non ho colto alcun segnale concreto, nessun impegno ben preciso. Questo mi fa temere che la situazione di totale abbandono del nostro territorio possa precipitare verso un punto di non ritorno. Non ci resta che appellarci al Ministro dell’Interno”.

 

Print Friendly, PDF & Email