Acate. Ruba corrente elettrica dal 2009: denunciato un insospettabile

Acate, 12 dic 2014 – Bolletta quanto mi costi! Non è certo la frase che pronunciava un insospettabile coltivatore, S. G., 42enne di Acate, che è stato denunciato dai Carabinieri della locale Stazione per furto di energia elettrica.
Nella serata di ieri, infatti, i militari della Stazione di Acate, nell’ambito di un predisposto servizio contro i reati predatori nelle aree rurali, durante una perquisizione all’interno di un’azienda agricola in C.da Pezza di Fico, hanno notato delle anomalie nel contatore della corrente elettrica. Dopo l’intervento dei verificatori Enel, che hanno constatato delle manomissioni, è stato riscontrato che il prelievo irregolare di energia elettrica risaliva al 2009, per un totale di oltre 45.600 Kwh sottratti illecitamente, con un evidente grave danno economico per l’azienda erogatrice del servizio.
L’incensurato è stato deferito in stato di libertà alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Ragusa, dinanzi alla quale dovrà rispondere di furto di energia elettrica aggravato, mentre l’area e la linea elettrica sono state messe in sicurezza.
Controlli di tale natura, finalizzati a reprimere i reati di natura predatoria, specie nelle aree di campagna, predisposti dal Comando Provinciale Carabinieri di Ragusa, proseguiranno nei prossimi giorni in tutta la provincia.

Print Friendly, PDF & Email