“Amore infuocato” denunciato un giovane che si era allontanato da casa per raggiungere la fidanzata.

Vittoria. 20/02/2020
Un giovane di Vittoria è stata deferito all’Autorità Giudiziaria per violazione dell’articolo 650 del C.P. in ottemperanza a quanto disposto dal DPCM dello scorso 8 marzo, in quanto si è allontanato arbitrariamente dalla propria abitazione senza potere dimostrare agli agenti di polizia che lo hanno fermato, una valida e urgente giustificazione.
Ieri mattina, nella via Milano, si era verificato l’incendio di un’auto posteggiata all’interno delle strisce sul lato sinistro della strada. L’incendio che pare essersi sviluppato autonomamente, molto probabilmente per un problema di autoaccensione, è stato prontamente domato dai vigili del fuoco del locale distaccamento, che hanno impedito in questo modo, che il propagarsi delle fiamme, danneggiasse le abitazioni circostanti. Sul posto, oltre ai vigili del fuoco, è intervenuto l’equipaggio di una volante del commissariato. Mentre i pompieri erano intenti a domare il fuoco, gli agenti hanno avvicinato un giovane che sostava sul marciapiede di fronte a dove era posteggiata l’auto, e lo hanno identificato, chiedendo la motivazione per cui si trovasse fuori dall’abitazione. Quando il giovane ha riferito che era andato a trovare la fidanzata, e l’auto in fiamme era la sua, sono scattati i provvedimenti nei suoi confronti.

Print Friendly, PDF & Email