Anziani truffati da finta impiegata delle Poste: identificata e denunciata

FOTO REPERTORIO

BRA – Si è spacciata per un’impiegata delle Poste e, con la scusa di controllare la validità delle banconote, si è fatta consegnare da due anziani mille euro in contanti. E’ successo a Santo Stefano Roero dove una coppia di anziani è stata vittima della truffa messa in atto da V. C., 46 anni, disoccupata, pregiudicata di Nichelino.
La donna, individuata a seguito delle indagini svolte dai carabinieri della Compagnia di Bra, dopo la denuncia raccolta dai militari della Stazione di Canale, guidati dal Luogotenente Igino Perredda, è stata riconosciuta dagli anziani: aveva suonato il campanello della loro abitazione in pieno giorno ad inizio marzo e si era qualificata come un’addetta delle Poste.
Dopo essersi fatta consegnare una busta con i risparmi che gli anziani avevano in casa spiegando di dover controllare la validità delle banconote, la finta impiegata, con una scusa, è uscita e si è allontanata a bordo di un’auto dove l’attendeva probabilmente un complice. Appena si sono resi conto di essere stati truffati, gli anziani hanno sporto denuncia al Luogotenente Igino Perredda della stazione di Canale.
Grazie alla descrizione e alle informazioni fornite dagli anziani, i carabinieri sono riusciti a risalire all’identità della truffatrice La donna è stata deferita in stato di libertà alla competente autorità giudiziaria per truffa aggravata.

Print Friendly, PDF & Email