Armati, ubriachi e molesti. Due denunciati

Genova, 4 dic 2014 – Ieri pomeriggio le volanti della Polizia sono intervenute in Corso Firenze dove era stata segnalata una persona che chiedeva l’elemosina brandendo un grosso coltello da cucina. Gli agenti hanno individuato il soggetto, un cittadino marocchino di 40 anni con precedenti di Polizia e in regola con la normativa sull’immigrazione, che è apparso alterato dall’abuso di alcool ed innervosito dal controllo. A seguito di perquisizione gli sono stati trovati indosso un coltello a serramanico di cm 15, di cui 7 di lama e il coltello da cucina segnalato, lungo cm 32 di cui 20 di lama. I due coltelli sono stati sequestrati e l’uomo denunciato per il porto abusivo di armi.
In serata secondo intervento in Piazza Settembrini, dove una donna ubriaca infastidiva i passanti con urla e insulti. Durante il controllo gli agenti hanno notato nella borsa aperta un coltello che, una volta recuperato, è risultato essere lungo cm 25. Per questo motivo la donna, una 48enne italiana, è stata denunciata per il porto ingiustificato di armi od oggetti atti ad offendere.

Print Friendly, PDF & Email