Arrestati a Ragusa due albanesi per spaccio di sostanze stupefacenti

RAGUSA – Le Fiamme Gialle del Comando Provinciale di Ragusa, impegnate nel controllo economico del territorio e nella repressione dei reati nel settore degli stupefacenti, nella giornata di venerdì 31 marzo u.s., hanno tratto in arresto due albanesi per detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti.

Ad insospettire gli investigatori del Nucleo di Polizia Tributaria, durante un controllo nel centro storico di Ragusa, è stato il comportamento alquanto nervoso di un soggetto che, alla vista dei finanzieri e con una mossa repentina, ha tentato di disfarsi di n. 2 involucri contenenti circa 15 grammi di cocaina pronta per essere venduta.

La successiva perquisizione domiciliare ha permesso di scoprire una stretta frequentazione con altro soggetto, sempre di nazionalità albanese, per cui si è proceduto ad estendere le ricerche presso l’abitazione del complice, ubicata nel centro storico di Ragusa.

Le operazioni di controllo hanno permesso di rinvenire e sottoporre a sequestro altri 100 grammi di marijuana, oltre a sostanza utilizzata per il taglio e diverso materiale per il confezionamento delle dosi.

I due responsabili sono stati tratti in arresto e, su disposizione dell’Autorità Giudiziaria, sono stati sottoposti alla misura cautelare degli arresti domiciliari.

Prosegue l’attività della Guardia di Finanza nel contrasto al traffico e allo spaccio di sostanze stupefacenti, che nel fine settimana registra un’impennata nei consumi.

Print Friendly, PDF & Email