Arrestato ad ispica un giovane ragusano per detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti

ISPICA – Con l’inizio della stagione estiva le Fiamme Gialle del Comando Provinciale di Ragusa, hanno intensificato i servizi di controllo economico del territorio finalizzati alla prevenzione e al contrasto delle attività illecite.

In particolare, in data 20 giugno u.s., nel corso di mirati controlli su strada, i finanzieri della Tenenza di Pozzallo hanno fermato un ragusano M.G., classe ’93, che è risultato gravato da precedenti penali specifici legati alla detenzione e all’uso di droghe.

A seguito di specifica domanda circa il possesso di sostanze stupefacenti o psicotrope, il giovane ha dato evidenti segni di nervosismo e ha fornito elementi confusi e contraddittori che hanno insospettito i militari operanti, i quali hanno deciso di procedere con la perquisizione presso l’abitazione del fermato, sita ad Ispica.

La perquisizione domiciliare, che ha visto impiegati una decina di Finanzieri, ha permesso di rinvenire all’interno di un angusto locale un vero e proprio bazar della droga.

Nel dettaglio, sono state trovate due tende adibite a serre, con all’interno mezzo chilo di marijuana già essiccata e pronta per essere immessa nel mercato, inoltre timer, pannelli foto riflettenti, lampade a neon, prodotti chimici, fertilizzanti, bilance di precisione, taglierini e 400 euro in contanti.

Quanto rinvenuto ha permesso di comprovare l’intensa attività di coltivazione e spaccio, dove gli avventori potevano acquistare droga di buona qualità a “km 0”, direttamente dal produttore al consumatore.

Il giovane è stato tratto in arresto e su disposizione dell’Autorità Giudiziaria, è stato associato alla Casa Circondariale di Ragusa.

L’intero quantitativo di sostanza stupefacente è stato inviato al laboratorio di analisi dell’ASP di Ragusa per stabilire la valenza del principio attivo al fine di quantificare i presumibili ricavi che avrebbe potuto fruttare l’attività di spaccio, che attualmente si attestano attorno ai 5.000 euro.

L’operazione di servizio testimonia l’impegno delle Fiamme Gialle iblee nella lotta ai traffici illeciti finalizzato alla salvaguardia delle persone e in particolare dei giovani.

Print Friendly, PDF & Email