Arrestato per violenza sessuale su minore

CATANIA – Nel pomeriggio di ieri, personale del Reparto Prevenzione Crimine Sicilia Orientale e delle Volanti dell’U.P.G.S.P. ha tratto in arresto lo straniero del Ciad S. A. (classe 1984), per violenza sessuale su minore e atti osceni in luogo pubblico.L’operazione si è svolta nell’ambito dell’attività di controllo del territorio nel centro cittadino, condotta con particolare riguardo ai luoghi di aggregazione giovanile come la Villa Comunale. E proprio nel transitare nei pressi del Giardino Bellini, messi in allarme da personale dei Vigili Urbani, l’attenzione delle pattuglie è stata attratta da un giovane che stava trattenendo uno straniero di colore il quale si dimenava per divincolarsi dalla presa; il tutto alla presenza di due giovanissimi, un ragazzo e una ragazza che si trovavano poco distanti.
Immediatamente, gli agenti sono intervenuti, e con l’ausilio di un Ispettore della Polizia Locale in servizio di vigilanza presso la Villa Bellini, hanno bloccato i contendenti, apprendendo che poco prima lo straniero aveva avvicinato la ragazzina, che si trovava nel parco insieme a un amico, e dopo essersi abbassato i pantaloni e messo in mostra i genitali, aveva con violenza preso la mano della giovane costringendola a toccarlo.
A quel punto l’uomo, richiamato dalle urla dei due minorenni, era intervenuto bloccando lo straniero il quale, peraltro, è risultato in possesso di permesso di soggiorno scaduto nell’ottobre del 2014.
Una brutta vicenda, quindi, conclusasi senza gravi conseguenze grazie anche all’intervento di un cittadino, accorso in aiuto di quella che avrebbe potuto essere la vittima di una violenza sessuale.
Lo straniero è stato arrestato e, su disposizione dell’A.G. di turno, condotto presso il carcere di piazza Lanza di Catania.

Print Friendly, PDF & Email