Avola. Operazione periferie sicure: Arrestate due persone per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente

AVOLA – Il Dipartimento della Pubblica Sicurezza, nell’ambito delle direttive volte a rafforzare l’azione delle Forze di Polizia nel contrasto dell’illegalità diffusa, con particolare attenzione alle aree periferiche caratterizzate da fenomeni di irregolarità e degrado, al fine di garantire maggiori livelli di sicurezza nelle zone ritenute più a rischio, ha predisposto in questa provincia una vasta operazione di controllo del territorio denominata “Periferie Sicure”.

In particolare, la Polizia di Stato ha effettuato una serie di appostamenti e di controlli nelle aree di tutta la provincia ritenute a maggior rischio di esposizione a tali forme di illegalità; nello specifico, i poliziotti, in servizio al Commissariato di P.S. di Avola, hanno arrestato Bianca Benito ( classe 1984), di Avola, per il reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente, in quanto, a seguito di perquisizione domiciliare, lo stesso è stato trovato in possesso di 0.8 grammi di cocaina, una confezione di mannitolo, due bilancini elettronici, materiale per il confezionamento e la somma di 200 euro, probabile provento dell’attività di spaccio.

Gli stessi Agenti, inoltre, hanno arrestato nel medesimo contesto operativo, Iacono Paolo ( classe 1977), avolese, già noto alle forze di polizia, poiché, a seguito di perquisizione domiciliare, veniva trovato in possesso di 9.2 grammi di eroina.

Le attività in questione continueranno per tutta la settimana e saranno effettuate nell’ambito dell’intera giurisdizione.

Print Friendly, PDF & Email