Baselice. Controlli dei carabinieri per il contrasto lavoro nero

BASELICE – Nella giornata di oggi i Carabinieri della Stazione di Baselice e del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di San Bartolomeo in Galdo, in collaborazione con quelli del Nucleo Ispettorato del Lavoro di Benevento, nell’ambito di un servizio di ampio respiro disposto dal Comando Provinciale dei Carabinieri di Benevento finalizzato al contrasto delle violazioni in materia di impiego di lavoratori stranieri irregolari, hanno effettuato alcuni controlli a ditte vitivinicole in attività nel comune di Baselice. I militari hanno contestato violazioni ai sensi del Decreto legislativo n. 81 del 2008, ovvero il Testo Unico legislativo in materia di lavoro ed ex Art.22/122 Dlgs 286/1198, avendo impiegato lavoratori extracomunitari in nero privi di permesso di soggiorno nonché omettendo di sottoporli alle previste visite mediche.

Dal controllo si riscontravano ben 14 rapporti di lavoro irregolari su sedici operai presenti venendo disposta pertanto la sospensione dell’ attività imprenditoriale come previsto dall’art. 14 Dlgs 81/08.

Per tali motivi il titolare di una ditta di Torrecuso è stato deferito a piede libero alla competente Autorità Giudiziaria del capoluogo sannita, nonché elevate sanzioni amministrative per circa 60.000 euro.

I controlli in questione, come già detto, pongono particolare attenzione alla repressione delle violazioni delle norme in materia di caporalato e lavoro nero, svolto dalle Stazioni Carabinieri della Compagnia di San Bartolomeo in Galdo, coadiuvate dagli esperti del Nucleo Carabinieri Ispettorato del lavoro, anche nell’ottica della dissuasione preventiva.

Print Friendly, PDF & Email