Beccati mentre cercano di far “sparire” un SUV rubato

CATANIA – I Carabinieri della Stazione di Catania Librino hanno arrestato nella flagranza i fratelli Gaetano PRIVITERA cl. 93, Giuseppe PRIVITERA cl.89, Angelo PRIVITERA cl.75 e Giuseppe FRASCHILLA cl.59, poiché ritenuti responsabili di ricettazione in concorso.

Il SUV – un Nissan Juke – era stato rubato a Catania il 15 luglio scorso. Ieri sera i militari, pattugliando il quartiere del capoluogo etneo, in una zona semideserta del Viale Nitta, hanno sorpreso i quattro malviventi mentre erano intenti a smontare le targhe dell’auto per poi caricarla su di un carro attrezzi.

I correi, vedendosi scoperti, fuggivano a piedi per le campagne circostanti. Dopo un lungo inseguimento i Carabinieri sono riusciti a bloccarli ed ammanettarli.

Il carro attrezzi è stato sequestrato mentre gli arrestati, in attesa della direttissima, sono stati relegati agli arresti domiciliari.

L’autovettura rubata è stata restituita al legittimo proprietario.

Fraschilla Giuseppe
PRIVITERA Angelo
Privitera Gaetano Luca
PRIVITERA GIuseppe
Print Friendly, PDF & Email