Blitz antidroga tra San Cristoforo e San Giovanni Galermo: Quattro le persone arrestate

I Carabinieri delle Compagnie di Catania Piazza Dante e di Catania Fontanarossa ieri sera hanno svolto un controllo straordinario dei due quartieri, considerati particolarmente sensibili riguardo lo spaccio di sostanze stupefacenti.

In Via della Palma gli uomini dell’Arma hanno osservato con discrezione la 46enne catanese mentre accedeva di continuo nella propria abitazione per poi uscire in attesa del cliente di turno. L’irruzione repentina in casa e l’immediata perquisizione dei relativi locali hanno consentito ai militari di rinvenire e sequestrare: 1,5 Kg di “marijuana” – con ben 500 dosi già pronte ad essere ”piazzate” – 400 euro in contanti, incassati dalla pregressa vendita del droga, nonché del materiale comunemente utilizzato per dosare e confezionare la sostanza stupefacente. La donna posta in stato di arresto, assolte le formalità di rito, è stato trasferita nel carcere di Catania Piazza Lanza.

Nelle Vie Ustica e Capopassero dove il dispositivo di intervento è riuscito a porre fine a due distinte modalità di spaccio: La prima, ancora particolarmente in voga tra i pusher, che vedeva un primo soggetto, un catanese di 19 anni, calare dal balcone di casa, grazie all’ausilio di una cesta in vimini, la droga al complice, il 39enne catanese Angelo RUGGERI, il quale provvedeva a piazzarla ai numerosi assuntori. Perquisendo l’abitazione e i due correi, i militari hanno rinvenuto e sequestrato circa 30 grammi tra cocaina e marijuana, già opportunamente dosate, 200 euro in contanti, illecitamente guadagnati dalla precedente vendita della droga nonché del materiale utile al confezionamento delle sostanze stupefacenti.

Gli arrestati, in attesa della direttissima, sono stati relegati agli arresti domiciliari.

Contestualmente nella vicina Via Capopassero i Carabinieri sono stati costretti ad inseguire ed ammanettare uno spacciatore, il 27enne catanese Salvatore ZANTI, sorpreso in strada a smerciare droga all’acquirente di turno. Perquisito, è stato trovato in possesso di 20 dosi di cocaina nonché di 150 euro in contanti incassati precedentemente dalla vendita dello stupefacente.

La droga e il denaro sono stati sequestrati mentre l’uomo attenderà la direttissima agli arresi domiciliari.

SALVATORE ZANTI – ANGELO RUGGERI
Print Friendly, PDF & Email