Busto Arsizio. Incendia un furgone in sosta: arrestato un pregiudicato

Busto Arsizio (VA), 7 ott 2014 – I militari della Compagnia Carabinieri di Busto Arsizio (VA) hanno tratto in arresto per il reato di incendio (doloso) un italiano di 26 anni, residente in zona, con alcuni precedenti di polizia per reati contro il patrimonio. I fatti si sono svolti durante la notte nei pressi di via Pirandello dove una pattuglia di militari del Nucleo Operativo e Radiomobile, impiegata in un regolare servizio di perlustrazione finalizzato al contrasto dei reati contro il patrimonio, ha notato un uomo che si aggirava con atteggiamento sospetto in un parcheggio pubblico. Contestualmente, i Carabinieri hanno notato che, dall’abitacolo di un furgone in sosta, si sprigionavano delle fiamme e, resisi conto di quanto stava accadendo, dopo aver immobilizzato il sospetto che, nel frattempo, tentava di darsi alla fuga, si sono attivamente prodigati con gli estintori in dotazione per domare le fiamme, nell’attesa dell’arrivo sul posto di personale specializzato dei Vigili del Fuoco, stante anche il concreto rischio di devastanti esplosioni qualora l’incendio avesse lambito un distributore di carburante adiacente all’area di sosta. Dopo aver posto l’area in sicurezza i militari hanno cercato di riscostruire la dinamica degli eventi che hanno portato il responsabile, verosimilmente per un mero atto vandalico, ad incendiare il veicolo in sosta, andato completamente distrutto. In merito alla vicenda sono tuttavia in corso ulteriori accertamenti da parte degli inquirenti. L’arrestato, al termine degli accertamenti di rito, su disposizione del Sostituto Procuratore della Repubblica di turno presso il Tribunale di Busto Arsizio, è stato associato presso la locale Casa Circondariale a disposizione della competente Autorità Giudiziaria.

Print Friendly, PDF & Email