Caserta. Arrestato dai Carabinieri per maltrattamenti in famiglia.

Redazione Due, Arienzo (CE), 3 luglio 2015.-  I Carabinieri della locale stazione di Arienzo, unitamente a quelli del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Maddaloni (CE) hanno arrestato, in flagranza di reato per maltrattamenti in famiglia, lesioni ed estorsione, Crisci Vincenzo, cl. 1988, del luogo. I militari dell’Arma sono intervenuti presso l’abitazione dell’uomo a seguito di una richiesta pervenuta sul 112 e, giunti sul posto, hanno sorpreso il Crisci mentre inveiva violentemente contro la madre ed altri familiari. Gli immediati accertamenti hanno consentito di appurare che la condotta del reo era stata già reiterata negli ultimi 2 anni, aggravata dalla continua richiesta di denaro, tale da aver ingenerato un grave stato d’ansia nella madre. La vittima è stata trasportata presso il pronto soccorso dell’ospedale civile di Maddaloni, dove è stata riscontrata affetta da ematomi e traumi guaribili in gg. 7. L’arrestato, invece, è stato accompagnato presso la casa circondariale di Santa Maria Capua Vetere (CE), su disposizione della competente Autorità Giudiziaria.

 

Print Friendly, PDF & Email