Caso Loris, domani l’ultimo saluto al nostro piccolo angelo

È arrivato il tanto atteso momento. Per giorni le notizie si sono rincorse, accavallate, sarà oggi, no, forse domani, ma cosa si aspetta? E adesso invece ci siamo, il nostro piccolo Loris torna a casa, nel suo piccolo paese che non attende altro che accoglierlo per donargli ancora un ultimo saluto e un grande abbraccio, prima di lasciarlo andare via, per sempre.

Domani alle 15,00, S. E. Mons. Paolo Urso, Vescovo della Diocesi di Ragusa celebrerà i funerali del nostro piccolo angioletto presso la Chiesa San Giovanni Battista a Santa Croce Camerina.

Dico nostro perché Loris è diventato per tutti noi il nostro bambino, il figlio che avremmo voluto avere o che vorremmo, il fratellino più piccolo, il cuginetto o l’amico di sempre con cui condividere tutto. Loris è entrato nei nostri cuori e ci rimarrà per sempre, non sarà di certo il viaggio intrapreso ad allontanarlo dai nostri ricordi e dal nostro pensiero.

Adesso ogni parola si disperde nel vento, c’è solo spazio per una dolce melodia che possa accompagnare la sua piccola anima verso una dimensione migliore di questa , avvolto da una splendida luce che riscaldi il suo piccolo cuore e gli infonda quella serenità che finalmente merita di avere.

Accanto a lui, che nella sua innocenza custodisce la più grande verità, l’amore eterno che supera i limiti possibili dell’immaginabile, una schiera di angeli.

Che possano giungere a lui non parole di odio ma solo di vero e puro amore, che almeno in questo ultimo atto possa sentire il calore che questa nostra comunità è in grado di trasmettere. Lo stesso calore e appoggio che abbiamo il dovere di dare alla famiglia del piccolo Loris, rispettando principalmente le loro volontà, senza se e senza ma.

Massimo rispetto per il loro dolore e tanta forza per affrontare questo difficile cammino, questo è ciò che noi santacrocesi possiamo fare, oggi.

Print Friendly, PDF & Email