CASTELLANETA. Controllo straordinario del territorio in materia di riciclaggio

4 denunce e recuperata refurtiva per oltre 20.000 euro

Castellaneta, 10 ago 2014 (italreport) – La Compagnia Carabinieri di Castellaneta, negli ultimi giorni, ha predisposto un servizio a largo raggio, ambito giurisdizione, finalizzato al controllo degli esercizi commerciali cosiddetti “Compro Oro” al fine di contrastare le attività di riciclaggio e ricettazione dei preziosi. Nell’ambito di tale servizio, sono stati controllati alcuni esercenti dei comuni di Castellaneta (Ta), Ginosa (Ta) e Laterza (Ta) al fine di verificare la correttezza delle transazioni per poi analizzare quelle sospette. Un controllo più accurato effettuato in Laterza, dai militari della locale Stazione, ha fatto emergere i primi dubbi. I dovuti approfondimenti hanno permesso di concentrarsi su alcuni oggetti in oro depositati e lasciati in permuta da un giovane del posto, conosciuto agli operanti. L’oro, che era stato consegnato, corrispondeva al bottino asportato da una abitazione di Laterza, qualche giorno prima, consistente in monili riconosciuti dalla vittima. A quel punto si è proceduto a deferire a piede libero un 19enne del luogo, per ricettazione di circa 10.000,00 euro di oggetti in oro rubati. Sempre a Laterza, i militari hanno denunciato in stato di libertà un 48enne, un 36enne ed un 66enne, tutti del posto, perché venivano individuati quali responsabili di furto di mobili ed attrezzature agricole del valore di circa 10.000,00 euro in danno di un anziano laertino. La refurtiva, interamente recuperata, veniva restituita al legittimo proprietario.

Print Friendly, PDF & Email