Catania. Corriere della droga arrestato alla fermata del pullman

CATANIA – I militari del Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Catania, nell’ambito di un servizio volto alla repressione dello spaccio di sostanze stupefacenti, hanno arrestato un giovane che trasportava 250 grammi di marijuana alla fermata delle autolinee di Via Archimede di Catania.
Le Fiamme Gialle etnee, quotidianamente impiegate in specifici controlli nelle principali piazze di spaccio, hanno intensificato le proprie attività nel corso delle festività pasquali, specie nelle aree portuali, aeroportuali e nei punti di transito, quali, tra gli altri, le autostazioni.
Nel corso di tali controlli, l’attenzione è stata rivolta a un giovane intento al ritiro del proprio bagaglio nel relativo alloggiamento dell’autobus. Il giovane, classe ’94, proveniente da Bologna ma di origini ragusane, ha subito palesato un atteggiamento circospetto, che ha indotto i finanzieri del Gruppo Catania a sottoporre a una accurata ispezione il giovane e i suoi bagagli personali.
I militari del Gruppo di Catania, anche grazie all’ausilio del cane antidroga RAV, appartenente alle unità cinofile in forza al Reparto, hanno così scoperto un panetto di marijuana occultato nello zaino del ragazzo, del peso di circa 250 grammi, il cui valore sul mercato alla minuta vendita avrebbe consentito di ricavare oltre 2.500 euro.
L’operazione è culminata con l’arresto del soggetto responsabile per la fattispecie prevista dal Testo Unico in materia di sostanze stupefacenti e messo a disposizione della locale Autorità Giudiziaria.

Print Friendly, PDF & Email