Catania. In auto contro un poliziotto bloccato e arrestato

CATANIA – Ha utilizzato l’auto su cui viaggiava come un’arma, nel tentativo di sfuggire al controllo di polizia di una Volante, ma gli è andata male.
È stato, infatti, arrestato per tentato omicidio e resistenza a Pubblico Ufficiale, oltre ad essere denunciato per guida senza patente, V. M. (classe 1989), il pluripregiudicato catanese che la scorsa notte ha seriamente messo a rischio l’incolumità di un agente che gli aveva intimato di fermarsi.
I poliziotti lo hanno notato correre, a bordo di una Toyota Yaris, a fortissima velocità, per una via del quartiere Trappeto Nord, dopo che un capannello di giovani si era allontanato a piedi, appena vista la Volante.
A quel punto, un agente è sceso dalla vettura di servizio e ha intimato al guidatore di fermarsi, ottenendo, invece, una reazione opposta e quanto mai imprevista: il conducente ha aumentato l’andatura e ha puntato il poliziotto, costretto a “tuffarsi” di lato per evitare di essere travolto.
Nondimeno, l’autista è riuscito a sbarrare la strada al fuggitivo, bloccandolo e arrestandolo.
Si è poi scoperto che il V. M. guidava senza aver mai conseguito la patente e che era sprovvisto di assicurazione R.C.
Espletate le formalità di rito, su disposizione del P.M. è stato tradotto in carcere a Piazza Lanza, in attesa del giudizio di convalida.

Print Friendly, PDF & Email