Catania. La polizia arresta un rapinatore

CATANIA – La Polizia di Stato ha arrestato FARO Massimo (cl. 1973), responsabile del reato di rapina aggravata in concorso.

Nella mattinata di ieri 9 agosto, alle ore 10:12 circa, la locale Sala Operativa diramava nota radio di rapina consumata in via Gabriele D’Annunzio, altezza via Largo Giovanni Pascoli, in danno di un autotrasportatore di tabacchi. La vittima, intenta a scaricare la merce, è stata aggredita da due uomini che, dopo averlo minacciato, gli sottraevano sette colli contenenti tabacchi di vario tipo e che, subito dopo, provvedevano a caricarli a bordo di una autovettura modello Nissan Micra. Personale della Squadra Mobile, Sezione “Contrasto al Crimine Diffuso” e della Sezione “Antirapine”, nonché personale dell’U.P.G.S.P, in modo coordinato, giungeva sul posto e dava inizio alle ricerche dei rapinatori, seguendo le descrizioni fornite nell’immediatezza dalla vittima. In breve tempo, l’autovettura utilizzata per commettere la rapina veniva rinvenuta con il motore ancora caldo e con lo schienale del sedile posteriore ribaltato e, con l’ausilio delle immagini registrare dai sistemi di video sorveglianza, scrupolosamente visionate, si accertava che il malvivente alla guida della Nissan Micra fosse proprio FARO Massimo. Individuato quest’ultimo come uno dei rapinatori, gli uomini della Squadra Mobile riuscivano a fermarlo nelle vicinanze del luogo in cui era stata abbandonata l’autovettura e, dopo aver eseguito una perquisizione all’interno di uno stabilite nella sua disponibilità, rinvenivano i sette colli di tabacchi, il carrellino utilizzato per il trasporto ed una tuta ginnica di colore nero, verosimilmente utilizzata da uno dei complici. La refurtiva, il cui valore ammonta a circa 10.700 euro, è stata recuperata e restituita al legittimo proprietario.

Il malvivente, invece, è stato arrestato e, su disposizione dell’A.G., è stato associato presso la casa circondariale di Catania “Piazza Lanza”.

Print Friendly, PDF & Email