Catania. In manette Gagliano per cessione e detenzione di sostanze stupefacenti

CATANIA – Nella serata di ieri, personale delle Volanti ha arrestato il pregiudicato catanese GAGLIANO Giuseppe, classe ’81, per cessione e detenzione di sostanza stupefacente.
In particolare, intorno alle ore 23:40, i poliziotti effettuavano un controllo nel rione Librino in viale Grimaldi (all’altezza del civico 18), conosciuta come piazza di spaccio del capoluogo, notando in lontananza un’autovettura modello Citroen C3, di colore grigio, ferma con i fari accesi puntati in direzione opposta al senso di marcia, con accanto un soggetto che interloquiva con gli occupanti dell’autovettura. Compreso che si stava svolgendo un’attività illecita di spaccio, gli agenti invertivano il senso di marcia, percorrendo appiedati il tratto che costeggia la parte posteriore degli stabili ubicati in viale Grimaldi. Dopo circa un centinaio di metri, uno dei poliziotti, individuata una posizione privilegiata, riusciva a vedere l’uomo che si allontanava dall’auto, mentre un altro poliziotto, ben nascosto, scorgeva l’uomo che si chinava per terra e prelevava qualcosa, per poi ritornare indietro verso l’autovettura in argomento, rimasta ancora ferma in attesa. Gli agenti riuscivano a vedere pure che veniva effettuato uno scambio. Considerato quanto accertato, i poliziotti intervenivano, riuscendo a fermare lo spacciatore e gli acquirenti. Per terra veniva rinvenuta, dentro una ciotola per cani, una busta in plastica con all’interno 24 involucri di sostanza stupefacente, confezionati con carta d’alluminio, contenente sostanza stupefacente presumibilmente del tipo “marijuana”. L’uomo bloccato, indentificato per il citato GAGLIANO Giuseppe, a seguito di perquisizione veniva rinvenuta la somma di 55,00 euro, in banconote di piccolo taglio, quale presunto provento dell’attività di spaccio. I soggetti fermati, ovvero lo spacciatore e i due acquirenti, venivano accompagnati presso gli uffici della Questura per gli adempimenti di rito. I due acquirenti sentiti, confermavano quanto già accertato dai poliziotti, vale a dire di avere acquistato una dose di “marijuana” dall’uomo fermato al prezzo di 5,00 euro e venivano segnalati alla Prefettura per uso personale di sostanza stupefacente.
In considerazione di quanto riscontrato, GAGLIANO veniva arrestato per spaccio di sostanza stupefacente e su disposizione del Pubblico Ministero di turno collocato presso le camere di sicurezza della Questura in attesa della direttissima fissata per la mattinata odierna.
Nel pomeriggio della medesima giornata, un’altra volante effettuava un mirato controllo nel quartiere di “San Giovanni Galermo”, noto per lo spaccio di sostanze stupefacenti.
In particolare in via Adone, all’altezza del civico 14, all’interno di un vano in muratura, chiuso da una porta in ferro, ricavato in un sottoscala, veniva rinvenuta una busta bianca in cellophane, con all’interno un’altra busta in carta, con dentro 31 involucri di sostanza stupefacente del tipo “marijuana”, per un peso complessivo di circa 45 grammi, che veniva sequestrato a carico d’ignoti.

Print Friendly, PDF & Email