Catania. Pistole, fucili e munizioni rinvenute a San Cristoforo: In manette la donna che le custodiva

CATANIA – Personale della Polizia di Stato ha tratto in arresto PENNISI Daniela (cl.1973), ritenuta responsabile del reato di detenzione illegale di armi da fuoco, munizioni e ricettazione delle medesime.
Personale della Squadra Mobile – Sezione “Antidroga”, unitamente a personale dell’U.P.G.S.P., interveniva in questa via Passarello, n.15, nel popolare rione di San Cristoforo, a seguito di segnalazione di armi illecitamente detenute all’ interno dell’ immobile della PENNISI.
Alla luce di quanto appreso, veniva predisposta una perquisizione domiciliare ad esito della quale, abilmente occultate sotto il tetto della medesima abitazione, sono stati rinvenuti e sequestrati:
• n.1 fucile calibro 12;
• nr.1 fucile calibro 12;
• n.2 caricatori per pistola e fucile;
• n.1 caricatore per pistola cal.22;
• n.3 caricatori per fucile mitragliatore K-47;
• n.1 caricatore per pistola cal.7,65;
• n.1 silenziatore per armi da fuoco;
• numerose munizioni di vario calibro.
Nel prosieguo delle attività investigative, nel corso di ulteriore perquisizione eseguita sul tetto di uno stabile sito in via Passarello n.11, sono stati rinvenuti e sequestrati a carico di ignoti:
• n.1 fucile Winchester modello 9422 calibro 22;
• n.1 lanciarazzi;
• numerose munizioni di vario calibro.
Espletate le formalità di rito, PENNISI Daniela è stata posta a disposizione dell’A.G.

PENNISI Daniela
Print Friendly, PDF & Email