Catturato dalla polizia di Vittoria un pericoloso latitante polacco

gianni di gennaro

Vittoria (RG) Sicilia – Tulej Jacek Pawel, 29 anni, originario della città di Tomaszow Lubelski, in Polonia, è stato catturato a Vittoria dagli agenti del locale commissariato. L’operazione è stata resa possibile dalla collaborazione tra i corpi di polizia italiano e polacco, per il tramite della Direzione centrale della polizia criminale e del Servizio di cooperazione internazionale di polizia. L’uomo si era reso responsabile, in concorso, del reato di tentato omicidio, nell’aprile del 2012. Sottoposto a processo, era stato condannato a due anni di reclusione, ma subito dopo la sentenza, il polacco si è reso latitante, trasferendo la sua residenza a Vittoria.

<Indagini, appostamenti e ricerche, sono gli elementi che hanno caratterizzato questo arresto> dice Rosario Amarù, dirigente del commissariato vittoriese, che ha diretto personalmente l’operazione <infatti l’uomo, sentendosi braccato, si è sempre reso irreperibile, trasferendo il suo domicilio, da un posto all’altro>.

Ieri finalmente, dopo l’ennesimo appostamento effettuato dagli agenti che lo attendevano nei pressi di quello che era stato individuato come ultimo domicilio, il polacco è arrivato, ma resosi conto della presenza dei poliziotti, si è barricato in casa, e, all’interno, dentro un anfrattotulej adiacente al bagno. Infine, dopo un rocambolesco tentativo di fuga, è stato bloccato e trasferito nei locali della polizia di Vittoria. Dopo un breve interrogatorio, è stato associato alla casa circondariale di Ragusa, a disposizione della magistratura.

Print Friendly, PDF & Email