Chiesina Uzzanese. Condanna per vilipendio della bandiera nazionale.

Chiesina Uzzanese – Aveva parzialmente bruciato con un accendino una bandiera italiana nell’ottobre del 2012 nel corso di una manifestazione organizzata dalla Liga Veneta a Venezia denominata “Festa nazionale dei popoli padani”, ed era stato per questo identificato e denunciato in stato di libertà. Nel pomeriggio di ieri, i militari della stazione di Ponte Buggianese hanno notificato a N.Z., 65enne del luogo con vari precedenti di polizia a suo carico, l’ordine di esecuzione dell’ordinanza della Procura della Repubblica di Venezia, che lo condanna a due mesi di detenzione domiciliare per vilipendio della bandiera nazionale.

Foto repertorio non attinente con il contenuto della notizia
Print Friendly, PDF & Email