Comiso, tenta rapina alle Poste ma finisce in manette

Ieri 11 gennaio alle ore 18.00 circa, a comiso, personale in servizio di volante, durante lo specifico servizio di antirapina, intervenivano per segnalazione di rapina in atto presso l’agenzia 1 delle poste italiane di via Papa Giovanni XXIII.

L’intervento gestito dall’operatore di sala radio permetteva agli operatori di volante di giungere tempestivamente sul posto.

Gli agenti intervenuti notavano immediatamente un individuo che tentava di guadagnare l’uscita dell’agenzia postale stringendo a se una donna con un braccio al collo, impugnando un “taglierino” con la lama poggiata alla gola della malcapitata.

Nonostante l’uomo gridasse a viva voce “lasciatemi andare altrimenti finisce male”, gli operatori, con altissima professionalità’ e padronanza dell’intervento, si avvicinavano al rapinatore disarmandolo con mossa fulminea e liberando l’ostaggio.

L’uomo, identificato per Ignaccolo Salvatore 50enne di comiso, aveva poco prima sottratto alla donna poi presa in ostaggio e ad un altro avventore la somma complessiva di euro 420,00 rinvenuta all’interno dello zaino del medesimo, veniva tratto in arresto e associato presso la casa circondariale di Ragusa a disposizione dell’autorità giudiziaria.

Da successive indagini è emerso che sul suo personale profilo facebook, il rapinatore gia’ il giorno prima aveva postato un’ immagine nella quale manifestava la sua intenzione delinquenziale con la frase: “Ho deciso domani faro’ una rapina”.

Print Friendly, PDF & Email