Comiso. Un pensionato trovato privo di vita dalla moglie: Ha deciso di farla finita sparandosi

Comiso, 23 giugno 2015 – Nel primo pomeriggio odierno i Carabinieri della Stazione di Comiso e quelli del Nucleo Operativo e Radiomobile sono intervenuti in un’abitazione di Comiso, dove hanno rinvenuto il corpo esanime di un pensionato di 76 anni, O. F.. L’anziano, ormai privo di vita per un colpo di pistola che si era sparato poco prima alla testa, è stato trovato dalla moglie che ha dato immediatamente l’allarme al 118 e ai Carabinieri, insospettita dal rumore proveniente dal 2° piano dell’abitazione. Il personale medico, giunto con i militari che hanno effettuato i rilievi del caso ed hanno appurato che l’arma era legalmente detenuta, non ha potuto far altro che riscontrare il decesso dell’anziano.
Le cause del tragico gesto, ancora da definirsi, sembrerebbero legate alle patologie di cui l’uomo soffriva da tempo.
La salma, all’esito delle operazioni, è stata restituita ai familiari, su disposizione del sostituto procuratore della Repubblica, dott.ssa Botti, per le esequie.

Print Friendly, PDF & Email