Contrasto alla prostituzione: notificato foglio di via obbligatorio a una ventenne prostituta romena

Più volte controllata dai poliziotti in Via Rochester nell’atto di prostituirsi e denunciata all’A.G. per diversi reati

Caltanissetta, 28 settembre 2015 – La donna, residente in una località della provincia di Agrigento, era stata più volte controllata dagli agenti della Polizia di Stato della Questura di Caltanissetta, nel corso dei numerosi specifici servizi antiprostituzione, presso la Via Rochester di questo Capoluogo.
In particolare, nel mese di giugno scorso, i poliziotti della Sezione Volanti l’avevano denunciata in stato di libertà alla locale Procura della Repubblica per il reato di atti contrari alla pubblica decenza; nell’occorso la donna era stata sorpresa nella predetta Via Rochester con abiti provocanti nell’atto di adescare clienti.
Successivamente la donna è stata denunciata anche per false attestazioni o dichiarazioni rese a pubblico ufficiale, poiché nel corso di un controllo aveva dichiarato agli agenti di essere residente a Caltanissetta; circostanza non riscontrata dai poliziotti a seguito di successivi controlli.
Con l’odierno provvedimento di rimpatrio, con foglio di via obbligatorio, emesso dal Questore di Caltanissetta Bruno Megale, ex art. 4 del D.lgs. 159/2011, la giovane prostituta romena non potrà far ritorno in questo Capoluogo per un periodo di tre anni, senza giustificato motivo, non avendo la stessa in Caltanissetta, né residenza anagrafica, né alcuna lecita attività lavorativa e sussistendo nei suoi confronti fondati motivi per ritenere che la sua presenza in questo centro possa essere collegata al compimento di atti illeciti.
Ove la donna dovesse disattendere il provvedimento del Questore, sarà denunciata penalmente tutte le volte che sarà trovata nel territorio del Comune di Caltanissetta.

Print Friendly, PDF & Email