Controllate costruzioni abusive nel territorio di Vittoria

VITTORIA (RG) – In data 23/02/2018, durante un sopralluogo presso un esercizio commerciale nel centro cittadino di Vittoria, si riscontrava la presenza di tre locali realizzati in assenza di qualsiasi tipo di autorizzazione o permesso a costruire. Pertanto il proprietario, V.S., classe 1972, veniva deferito all’Autorità Giudiziaria, per aver realizzato opere edilizie in assenza di permesso a costruire.
In data 07/03/2018, veniva effettuato un ulteriore controllo in una contrada periferica di Vittoria, presso l’abitazione di B.M., classe 1979, con precedenti di polizia. Sul posto si accertava che erano in corso lavori edili consistenti nella realizzazione di un immobile per civile abitazione, con struttura in cemento armato, ancora allo stato rustico e privo degli infissi, avente una superficie coperta di circa 113 mq. Accertato che detti lavori venivano eseguiti in totale assenza del permesso a costruire la struttura veniva posta sotto sequestro ed il B.M. veniva deferito all’Autorità Giudiziaria .
Nella medesima circostanza i controlli venivano estesi ad altri immobili, situati in quella stessa area, tutti di proprietà di familiari del B.M.. Si accertava che su un immobile di proprietà di B.G., classe 1968, con precedenti di polizia, erano in corso lavori edili per la realizzazione di una sopraelevazione abusiva su un piano terra preesistente anch’esso abusivo. Anche in questo caso si procedeva a sequestro della sopraelevazione e denuncia della proprietaria.
Ancora presso l’abitazione di B.C., classe 1942, si accertava che l’immobile, con superficie coperta di circa 140 mq, risultava essere abusivo in quanto realizzato nell’anno 2002 in assenza di permesso a costruire.
Risultavano abusive in quanto costruite in assenza totale di permesso a costruire anche le abitazioni di B.M.G., classe 1970, e B.E., classe 1973, rispettivamente di 245 e 160 mq.

Print Friendly, PDF & Email