Controlli nelle zone d’interesse della “movida” gelese: Arrestato 20enne trovato in possesso di 216 grammi di hashish

GELA (CL) – Nell’ambito dei servizi di controllo del territorio, volti alla prevenzione e al contrasto del traffico di stupefacenti nelle zone interessate dalla “movida” gelese, domenica scorsa i poliziotti del Commissariato di P.S., con il supporto di unità cinofila della Questura di Palermo, hanno tratto in arresto il 20enne gelese Italiano Luca, per il reato di detenzione ai fini di spaccio di gr 216 di hashish. Nel corso del pattugliamento serale eseguito presso piazza Sant’Agostino il cane poliziotto “Asko” ha fiutato dello stupefacente occultato presso uno scooter parcheggiato. Non essendo presente il titolare del veicolo gli agenti del Commissariato hanno eseguito degli accertamenti rintracciando poco dopo il proprietario del mezzo. Dalla perquisizione sono state rinvenute e sequestrate 15 dosi di hashish, confezionate in bustine di plastica pronte per la vendita. Poi presso l’abitazione del giovane i poliziotti hanno sequestrato altro hashish già preconfezionato in singole dosi, per un totale di grammi 216. L’arrestato è stato condotto in commissariato e, dopo le formalità di rito, su disposizione del P.M. presso la Procura della Repubblica di Gela, collocato agli arresti domiciliari a disposizione dell’A.G.

Print Friendly, PDF & Email