Cosenza. Cinque milioni di luminarie natalizie contraffatte o pericolose sequestrate

Cpsenza, 24 dicembre 2015 – I finanzieri del Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Cosenza, nell’ambito di interventi finalizzati a prevenire la commercializzazione di prodotti nocivi o pericolosi per la salute posti in consumo in occasione delle festività natalizie, hanno sequestrato oltre 5.000.000 di luci di natale ed altri articoli, destinati alla libera vendita, carenti dei contenuti informativi e pericolosi per il consumatore o contraffatti.
L’operazione, denominata China-Christmas, si è sviluppata a seguito del quotidiano controllo del territorio effettuato dai militari ed è stata finalizzata a contrastare l’illecita commercializzazione di prodotti pericolosi e/o insicuri in coincidenza con il periodo natalizio. Nel corso degli interventi i Finanzieri Cosentini individuavano migliaia di luminarie natalizie, realizzate in forme simboleggianti il Natale, destinate alla vendita, in violazione delle prescrizioni di sicurezza e trasparenza a tutela del consumatore di cui al D.Lgs 206/2005 (Codice del Consumo).
I beni sequestrati sono risultati potenzialmente pericolosi per l’eventuale acquirente esposto a rischio di incidenti a causa dell’inidoneità dei prodotti all’uso ed in particolare per il possibile surriscaldamento delle guaine protettive delle luminarie natalizie.
Altri articoli, in particolare stickers raffiguranti l’effige di personaggi di fantasia e accessori d’abbigliamento, sono risultati contraffatti in quanto recanti illegittimamente marchi registrati di note case produttrici.
A conclusione dell’operazione sono risultati posti sotto sequestro oltre cinque milioni di luci di natale ed articoli contraffatti, in violazione agli artt. 6, 7 e 9 D.Lgs 206/2005 (Codice del Consumo) e degli art. 474 e 648 del c.p..

Print Friendly, PDF & Email