Cressa. Investono un carabiniere dopo il furto: arrestati due nomadi

Cressa (NO), 30 ott 2014 – A seguito di numerose chiamate al 112 i Carabinieri di Borgomanero si sono portati a Cressa dove hanno notato una Alfa Romeo Giulietta sospetta. Sospetti confermati dal fatto che la verifica sulla targa indicava invece un modello di auto diversa. A questo punto è scattata l’intimazione dell’alt ai tre occupanti, ma il conducente piuttosto che obbedire ha innestato la retromarcia, investendo il militare capo equipaggio, speronando un’altra autovettura ferma al passaggio a livello e tentando la fuga.
Inseguiti dalla pattuglia il conducente, dopo pochi metri, sbandava schiantandosi su di una cancellata mentre un malvivente è riuscito a fuggire.
In manette sono finiti perciò un 27enne pregiudicato, nativo di Gattinara (VC), residente in Ghislarengo (VC), residente in un campo nomadi e un 33enne, anch’egli pregiudicato, nativo di Canale (CN), residente in Torino ma di fatto domiciliato nello stesso campo nomadi. All’interno dell’abitacolo i militari hanno rinvenuto monili in oro e circa 500 Euro contanti, provento dei furti poco prima compiuti.
I Carabinieri hanno in corso accertamenti per risalire ai proprietari della refurtiva sequestrata, per la restituzione agli aventi diritto.

Print Friendly, PDF & Email