Dopo 4 ore dalla scarcerazione arrestato per evasione e rapina

CALTANISSETTA – Nella tarda serata di ieri, intorno alle ore 22.00, gli Agenti della Polizia di Stato della Sezione Volanti in servizio di controllo del territorio, a seguito di richiesta pervenuta sulla linea di emergenza 113, si mettevano alla ricerca di una autovettura Suzuki Swift, che poco prima era stata asportata al legittimo proprietario. In particolare, il proprietario del mezzo, un nisseno 48enne, mentre transitava a bordo della Suzuki in Corso Vittorio Emanuele, all’altezza di Piazza Tripisciano, notava un giovane che al centro della carreggiata chiedeva aiuto con ampi gesti delle mani; l’uomo arrestava la corsa del mezzo e il ragazzo, dopo averlo strattonato fuori dallo stesso, saliva a bordo dileguandosi in direzione Via Vespri Siciliani. Alletto Angelo Salvatore era intercettato dalla pattuglia della Polizia proprio in Via Vespri Siciliani; il fuggiasco, alla vista degli Agenti, invece di arrestare la corsa del mezzo tentava di speronarli non riuscendovi grazie ad una repentina manovra dell’Agente alla guida. Dopo un breve inseguimento i poliziotti, raggiunti da altra pattuglia della Sezione Volanti, riuscivano a fermare il mezzo condotto da Alletto e, con non poca fatica, ad arrestare il fuggiasco. Lo stesso, condotto in Questura, dopo gli accertamenti di rito era tratto in arresto poiché colto nella flagranza dei reati di evasione dagli arresti domiciliari, rapina aggravata e resistenza a pubblico ufficiale. Il giovane pregiudicato, con numerosi precedenti di polizia per i reati di lesioni personali, porto di armi, guida senza patente, stupefacenti, furto, ricettazione, estorsione , rissa, tentato omicidio ed altro, nel maggio dello scorso anno aveva già tentato di speronare una pattuglia della Squadra Mobile che lo aveva intercettato dopo il furto di uno scooter in Via Stazzone nel Capoluogo.

Print Friendly, PDF & Email