Etna. Recuperati quattordici turisti presso il sentiero di Serracozzo

Nella mattinata odierna, i tecnici della stazione di Etna Nord della XXI zona alpina del Soccorso Alpino e Speleologico Siciliano sono intervenuti in soccorso di un gruppo di 14 turisti francesi alla quota di circa 1800 m s.l.m., lungo il sentiero di Serracozzo che porta all’omonima grotta nel versante Nord dell’Etna.

Il gruppo, che comprendeva anche diversi bambini, era partito per un’escursione ma è stato successivamente sorpreso da un temporale che ha interessato la zona, il quale si è evoluto rapidamente con fulmini, copiosa pioggia e grandine, rendendo il percorso altamente pericoloso anche in considerazione dei torrenti che lo interessano.

I tecnici hanno raggiunto il gruppo e portato tutti, impauriti ma tutto sommato in buone condizioni, presso il rifugio più vicino.

Già ieri pomeriggio i volontari del Soccorso Alpino e Speleologico Siciliano sono intervenuti presso i Monti Sartorius per soccorrere un turista di 45 anni colto da malore ed incapace di proseguire in autonomia. Verificate le condizioni di salute, il turista è stato quindi accompagnato e consegnato alle cure del personale del 118.

Date le condizioni meterologiche, che indicherebbero temporali e instabilità, il Soccorso Alpino e Speleologico richiama tutti i frequentatori della montagna a un’attenta verifica delle condizioni meteorologiche già nella fase di pianificazione delle escursioni, dando precedenza ai siti delle Arpa regionali, più precisi e analitici rispetto ai servizi meteo commerciali.

Print Friendly, PDF & Email