Foggia, morto operaio dopo crollo solaio. Il sindaco: per noi nuova tragedia

Era impegnato alla ristrutturazione di un’abitazione di Foggia in via Ingino n. 6, quando il solaio è crollato. L’operaio, Rosario Buonpensiero, è stato estratto dalle macerie dai Vigili del Fuoco, ma senza vita. Il sindaco di Foggia, Franco Landella, ha espresso tutta la solidarietà ai familiari della vittima, sottolineando che la morte dell’operaio è avvenuta proprio alla vigilia dell’anniversario del crollo della palazzina di Via delle Frasche, avvenuta il 20 novembre 2004. Nell’incidente è rimasto coinvolto anche un collega con il quale la vittima stava lavorando, ma al momento, non si hanno notizie sulle sue condizioni.

Print Friendly, PDF & Email