Furto di opere d’arte dall’abitazione della nota cantante lirica Raina Kabaivanska: arrestato dalla Squadra Mobile l’autore di circa quaranta furti

MODEMA (MO) – Importante operazione conclusa, nella serata di ieri, dalla Polizia di Stato che ha tratto in arresto in flagranza di reato un cittadino italiano M.B. di 37 anni responsabile di furto continuato aggravato presso l’abitazione del noto soprano Raina Kabaivanska da diversi anni residente a Modena e nota per essere stata una delle cantanti liriche più affermate del panorama mondiale.

L’uomo, da diverso tempo, si recava presso l’abitazione della Kabaivanska per prestare assistenza ad un familiare e nella giornata di ieri, grazie all’utilizzo di microtelecamere installate nell’abitazione, è stato ripreso mentre asportava il trentaquattrattesimo dipinto della collezione privata.

Nel corso della perquisizione sono stati rinvenuti, oltre ai 34 dipinti del soprano, altre 89 tele -tutte di autori contemporanei- recuperate nel corso della perquisizione domiciliare dell’uomo: il valore complessivo delle opere d’arte sarebbe di diverse centinaia di migliaia di euro.

Si ritiene che le attività finalizzate alla consumazione dei furti siano perdurate diversi mesi e non si esclude la possibilità che analoghe azioni siano state poste in essere anche presso altre abitazioni ove l’uomo si recava.

Print Friendly, PDF & Email