Genova. Catturato in centro città il detenuto evaso il 29 marzo dal carcere di asti

Non era rientrato da permesso di 5 giorni

GENOVA – “E’ davvero una buona notizia sapere che il detenuto genovese che il 29 marzo scorso non era rientrato nel carcere di Asti dopo aver fruito di un permesso di 5 giorni, ed era quindi evaso, è stato catturato la mattina di Pasqua nel centro della città di Genova. L’operazione congiunta Polizia Penitenziaria del Reparto di Genova Marassi in collaborazione con la procura di Asti ed il Reparto di Polizia Penitenziaria astigiano è stata coronata dal successo e a loro va il nostro apprezzamento. L’evaso è stato dunque catturato ed ora ne pagherà le conseguenze in termino di pena da scontare”. E’ il commento di Donato Capece, segretario generale del Sindacato Autonomo Polizia Penitenziaria SAPPE, il primo e più rappresentativo della categoria, alla cattura del detenuto evaso il 29 marzo scorso dal carcere di Asti.
Capece sottolinea “l’importante attività posta in essere dai poliziotti penitenziari dei Reparti di Genova Marassi ed Asti, che da subito si sono messi sulle tracce del detenuto evaso, arrivando alla sua cattura. Segno tangibile di un Corpo di Polizia dello Stato, qual è la Polizia Penitenziaria, in prima linea nel contrasto della criminalità e della delinquenza”.

Print Friendly, PDF & Email