Genova. Sequestrato deposito illegale di rifiuti

DEPOSITAVANO I RIFIUTI PRESSO I PIAZZALI DELLA DITTA ANZICHE’ CONFERIRLI IMMEDIATAMENTE IN DISCARICA: UN DENUNCIATO

GENOVA – Il personale del Comando Stazione Forestale di Genova Prato, durante le attività di controllo del territorio, rinveniva presso un complesso industriale sito in Via Luigi Canepa in Genova, un piazzale, di proprietà di una ditta genovese P.B.S. srl, commerciante in materassi e autorizzata al recupero dei rifiuti presso ditte e private abitazioni per l’immediato smaltimento in discarica. Nel piazzale interno dell’impresa veniva invece rinvenuta una quantità ingente di rifiuti ammassati. Successivamente al controllo effettuato emergeva la totale assenza di autorizzazione allo stoccaggio temporaneo di detti rifiuti, vero e proprio deposito incontrollato, sanzionato penalmente dal Testo Unico Ambientale. Il piazzale era quindi sequestrato e i rifiuti in essa presenti censiti per un totale di più di 350 mc di rifiuti, parte dei quali pericolosi. Veniva pertanto deferito alla competente Procura della Repubblica di Genova il legale rappresentante della ditta, il Sig. V.A. di anni 34 abitante in provincia di Cuneo.

Print Friendly, PDF & Email