Giarre. Sequestrata piantagione di oppio e canapa indiana: in manette un insospettabile

Operazione antidroga dei Carabinieri che ieri mattina, a Giarre, hanno scovato e sequestrato  una piantagione di droga

Giarre, 15 maggio 2015 – I militari, coadiuvati da quelli del battaglione “Sicilia” e dalle unità cinofile del nucleo di Nicolosi (CT), hanno fatto irruzione nella proprietà di un 39enne, del posto, che aveva creato nel giardino di casa  una piantagione con tanto di impianto di irrigazione, provvisto di timer,  di riscaldamento ed illuminazione. Gli operanti,  in particolare, sono riusciti a scovare una 40ina  di piante di papavero, per l’estrazione dell’oppio (inconsueto per il mercato locale) oltre a una 70ina di piante di canapa indiana e ben 7 panetti di marijuana (oltre 1 chilo) già essiccata e pronta per la vendita al minuto. Approfondendo  la perquisizione i CC hanno rinvenuto e sequestrato all’interno dell’abitazione  3.000 euro in contanti ed alcuni bilancini di precisione.
La piantagione è stata sequestrata mentre l’arrestato è stato relegato ai domiciliari in attesa del giudizio per direttissima.

Print Friendly, PDF & Email