Imola. Contrasto allo spaccio di droga: due arresti, tre denunce e 20 kg di marijuana sequestrati

Imola, 26 settembre 2014 – Nell’ambito di un’attività di contrasto alle sostanze stupefacenti, i Carabinieri del Nucleo Operativo di Imola, coadiuvati da quelli del Nucleo Cinofili di Bologna e della Compagnia di Lugo, hanno arrestato due persone e ne hanno denunciate ulteriori tre per coltivazione di sostanza stupefacente. A finire in manette, nel corso di una perquisizione domiciliare, sono stati due italiani, un 48enne di Mordano e un 34enne di Massa Lombarda. Entrambi detenevano una decina di piante di marijuana all’interno di stanze trasformate in serre con tanto di lampade al sodio, termostati digitali bloccati a 27.5 gradi, ventilatori e aspiratori. A casa del 48enne, i Carabinieri hanno trovato anche un bilancino di precisione, mentre il 34enne di Massa Lombarda è stato trovato in possesso di materiale utilizzato per il confezionamento della sostanza stupefacente. Gli altri tre cittadini, una 55enne, un 36enne e un 32enne, tutti italiani e residenti a Imola, sono stati trovati in possesso, complessivamente, di 24 piante della medesima sostanza e strumenti da giardinaggio. L’operazione dei Carabinieri si è conclusa con il sequestro del materiale attinente alla coltivazione e 46 piante di marijuana, del peso totale di circa 20 kg. Ad averne la peggio è stato il 34enne di Massa Lombarda che su disposizione dell’Autorità Giudiziaria è stato tradotto nel carcere di Ravenna, mentre il 48enne di Mordano è finito agli arresti domiciliari in attesa di processo.

Print Friendly, PDF & Email