Inseguimento con sparatoria a Santa Croce due carabinieri feriti.

Santa Croce Camerina. 18/09/ 2016

ULTIM’ORA

Rocambolesco inseguimento con sparatoria  iniziato sulla provinciale Marina di Ragusa – Santa Croce, concluso all’interno del centro di questa ultima città, stamani poco dopo le 10,00.

L’equipaggio di un’auto dei carabinieri della stazione Camerinense, in servizio di perlustrazione, ha intimato l’alt ad una vecchia Fiat Punto bianca condotta da un uomo. Questo, anziché fermarsi, ha accelerato tentando persino di travolgere i militari, che immediatamente si sono posti all’inseguimento della Punto. All’ingresso di santa Croce i carabinieri, preoccupati per la forte velocità con cui l’auto con a bordo il fuggitivo procedeva, hanno sparato alle gomme, costringendo l’uomo a fermarsi.

Questo appena a terra, ha aggredito con violenti calci e pugni i due militari che adesso si trovano ricovOerati presso il nosocomio di Ragusa. In aiuto ai cc è accorso un giovane e coraggioso passante prima e tre vigili urbani dopo e tutti insieme sono riusciti a bloccare l’uomo.

Questi è stato identificato, si tratta di un tunisino su cui sono in corso indagini per cercare di capire le motivazioni che lo hanno spinto a sfidare i tutori dell’ordine fino al punto da costringerli a sparare.

A Santa Croce da anni vivono migliaia di extracomunitari, ma mai si erano verificati episodi di questa gravità. La gente è in fermento e chiede l’intervento del Prefetto.

Print Friendly, PDF & Email