Insulta e minaccia l’autista del bus e scaglia contro l’automezzo due sassi: I carabinieri arrestano un 26enne

PALERMO – Ieri sera, i Carabinieri del Nucleo Radiomobile hanno tatto in arresto SPECIALE MICHEL, 26enne, palermitano, per i reati di resistenza, violenza,  minaccia a Pubblico Ufficiale e danneggiamento aggravato.

L’uomo infatti, in via lungomare Cristoforo Colombo, al giungere dell’autobus di linea, una volta che il mezzo rallentava per consentire la fermata, dopo avere proferito a dire dell’autista, frasi ingiuriose e minacciose ad indirizzo dello stesso, ha scagliato alcuni sassi contro la vettura, danneggiandone la carrozzeria e rompendo un vetro.

A questo punto l’autista ha richiesto l’intervento delle “gazzelle” a seguito della chiamata alla Centrale Operativa. Giunti sul posto i Carabinieri hanno identificato, bloccato ed arrestato il giovane, il quale anche in presenza dei militari continuava nella sua condotta minacciosa.

Dopo le formalità di rito SPECIALE MICHEL è stato accompagnato presso la propria abitazione agli arresti domiciliari in attesa di essere condotto presso il Tribunale di Palermo per il  rito direttissimo a seguito del quale, dopo la convalida dell’arresto, è stato sottoposto alla misura dell’obbligo di presentazione alla Polizia Giudiziaria.

Speciale Michel
Print Friendly, PDF & Email