Irregolarità nella legittimazione di terreni demaniali a Cotronei: I CC Forestali denunciano cinque persone

I carabinieri forestale, in seguito ad attività di polizia giudiziaria delegata dalla Procura della Repubblica di Crotone, hanno denunciato nei giorni scorsi cinque persone per irregolarità nel procedimento di legittimazione di terreni demaniali commesse in località varie del comune di Cotronei negli anni scorsi.

COTRONEI – L’abbrivio è stato dato da una relazione di servizio con cui il personale operante aveva evidenziato, già l’anno scorso, alcune presunte irregolarità. Un possessore del terreno oggetto del procedimento e un tecnico avevano falsamente attestato la presenza di migliorie di tipo agricolo in terreni costituiti da popolamenti boschivi poco o nulla antropizzati. In un altro caso non si era fatta alcuna menzione di manufatti edilizi realizzati abusivamente.
In seguito a delega della Procura della Repubblica di Crotone sono stati eseguiti ulteriori accertamenti che hanno portato alla denuncia di cinque persone per reati vari tra cui falsità ideologica commessa dal privato, falsità ideologica commessa da persona esercente un servizio di pubblica necessità, falsità ideologica commessa da privato in atto pubblico, abuso d’ufficio.
L’attività è stata svolta dai carabinieri forestali, gli uomini già del Corpo forestale dello Stato che per effetto del decreto legislativo n. 177/2016, sono stati assorbiti nell’Arma dei Carabinieri, e fanno parte del Comando Unità per la Tutela Forestale Ambientale e Agroalimentare Carabinieri. L’azione recentemente svolta dimostra l’operatività dei carabinieri forestale, che stanno unendo le risorse e la professionalità proprie dei forestali e dei carabinieri per migliorare le capacità di risposta e sicurezza alle esigenze e alle attese della gente.

Print Friendly, PDF & Email