Livorno. Furto di capi d’abbigliamento da Zara: Identificate e denunciate le due complici

Livorno – Ieri, al termine di una scrupolosa attività d’indagine, i Carabinieri della Stazione Livorno Porto, guidati dal Maresciallo Domenici, sono riusciti ad identificare e denunciare all’Autorità Giudiziaria due donne albanesi di 37 e 22 anni, pregiudicate e residenti in provincia di Prato.
Le due donne, grazie ad accertamenti tecnici e individuazioni fotografiche, sono state identificate quali complici della quarantatreenne arrestata per furto ai danni del negozio di abbigliamento “Zara” avvenuto l’8 febbraio di quest’anno.
Anche per loro scatterà il deferimento all’A.G. per il reato di furto aggravato in concorso.
Nella giornata di ieri inoltre i militari della Stazione Livorno Centro, nel corso di un mirato servizio di controllo del territorio, hanno rintracciato un quarantenne italiano colpito da un provvedimento di carcerazione emesso dal Tribunale di Roma per il quale dovrà scontare 3 anni e 7 mesi di detenzione per delitti contro la persona e contro l’amministrazione della giustizia.
L’arrestato è stato associato al carcere delle Sughere.

Print Friendly, PDF & Email