Messina. Controllo del territorio: arrestato un 52enne e un 48enne

MESSINA – Nella mattinata di ieri, gli agenti delle Volanti hanno eseguito l’ordine di carcerazione emesso dalla Procura Generale della Repubblica presso la Corte di Appello di Messina nei confronti MANCUSO Luigi, pregiudicato messinese di 52 anni.
L’uomo, a carico del quale pendeva il predetto provvedimento e di fatto sottoposto agli arresti domiciliari, era irreperibile da diversi giorni. Durante il servizio di controllo del territorio, il 52enne è stato notato e riconosciuto dai poliziotti presso il Pronto Soccorso di questo Ospedale Piemonte. Lo stesso è stato quindi arrestato e dovrà espiare la pena della reclusione ad anni 4 e mesi 6, poiché riconosciuto colpevole del reato di tentata estorsione in concorso, commesso nell’ottobre del 1996.

Evade dagli arresti domiciliari per tentare di svaligiare un appartamento. Arrestato dalla Polizia

Stanotte i poliziotti delle Volanti impegnati nel controllo del territorio hanno arrestato nella flagranza di reato La Boccetta Emauele, 48enne già sottoposto agli arresti domiciliari, per tentato di furto in appartamento ed evasione.
In particolare gli agenti, a seguito di segnalazione alla sala operativa di una persona introdottasi nel balcone di un appartamento arrampicandosi da un pluviale, si sono recati a Montepiselli. Giunti sul posto, i poliziotti hanno immediatamente individuato il balcone, sito al secondo piano di uno stabile, ove è stato trovato e bloccato il 48enne, accovacciatosi nel tentativo di nascondersi. Preziosa la collaborazione del cittadino che ha segnalato alla Sala Operativa.
L’arrestato, su disposizione del Sostituto Procuratore della Repubblica dr.ssa Annalisa Arena, è stato sottoposto agli arresti domiciliari in attesa di essere giudicato stamane con rito direttissimo.

Print Friendly, PDF & Email