Messina. Rapina Supermercato: La Polizia arresta uno dei responsabili

Messina, 11 novembre 2014 – Nel tardo pomeriggio di ieri, due individui travisati con casco integrale e calzamaglia, di cui uno armato di pistola, hanno fatto irruzione in un supermercato della zona Nord della città e sotto la minaccia dell’arma si sono impossessati del relativo incasso. Immediatamente hanno tentato di darsi alla fuga con un scooter utilizzato dagli stessi per recarsi sul posto, lasciato in moto davanti l’esercizio, pronto per l’uso, ma sono stati ostacolati dall’intervento di uno dei presenti che sottraendogli il mezzo, li ha costretti alla fuga appiedati. Lo stesso, messosi in sella al ciclomotore, si è posto all’inseguimento di uno dei due, fuggiti in direzioni diverse, allertando contemporaneamente il 113.
L’immediato intervento degli agenti delle Volanti ha consentito di bloccarlo nei pressi dell’Ospedale Papardo. Il malvivente, riconosciuto per fattezze fisiche ed abbigliamento, grazie alle dettagliate descrizioni fornite alla Sala Operativa è stato tratto in arresto nella flagranza di reato per il reato di rapina aggravata, in concorso con un complice allo stato ignoto.
Si tratta di un pregiudicato messinese di 50 anni con  ancora addosso la calzamaglia ed il casco utilizzati per travisarsi e la somma appena asportata pari a 590 euro.
Ad incastrare definitivamente il rapinatore sono state le preziose immagini che i poliziotti hanno controllato dal sistema di video sorveglianza in dotazione all’attività commerciale, grazie alle quali sono state confermate dinamica e responsabilità.
L’arrestato, su disposizione dell’A.G., è stato associato presso la locale Casa Circondariale.
Lo scooter utilizzato, risultato oggetto di furto, è stato sottoposto a sequestro.
Sono in corso indagini per l’individuazione del correo.

Print Friendly, PDF & Email