Messina. Servzi antidroga: Pusher arrestato dalla Polizia

Rinvenuti e sequestrati marijuana, hascisc e denaro provento dell’attività di spaccio

MESSINA – Servizi specifici volti al contrasto del fenomeno dello spaccio di sostanze stupefacenti hanno portato nella serata di ieri all’arresto in flagranza di reato di Maiuri Domenico, messinese di 46 anni, già noto agli uffici di Polizia.
Gli agenti della Squadra Mobile hanno fermato l’uomo in una via del centro, e a seguito di perquisizione personale è stato trovato in possesso di 9 involucri contenenti hascisc, di 11 involucri contenenti marijuana e della somma di denaro pari a € 1.400,00, ritenuta provento di attività illecita.
La successiva perquisizione presso l’abitazione del quarantaseienne ha permesso agli investigatori della Squadra Mobile di rinvenire e sequestrare un borsone contenente 6 panetti di hascisc, altri 9 panetti della stessa sostanza è stata rinvenuta all’interno di un armadio dell’ingresso, in un mobile della cucina sono stati rinvenuti 5 sacchetti in cellophane contenenti marijuana, per un peso complessivo di oltre 1 Kg di marijuana e 7 Kg di hascisc. Inoltre, sono stati sequestrati una bilancia, un bilancino, un coltello utilizzato per il confezionamento della droga ed ancora la somma di denaro pari ad € 500,00.
Il quarantaseienne è stato arrestato per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente e, su diposizione del Sostituto Procuratore della Repubblica dott. Roberto Conte, è stato associato presso la casa circondariale di Messina Gazzi.

Print Friendly, PDF & Email