Minaccia il convivente di “sgozzarlo come una gallina”

E inscena un macabro esempio: denunciata dalla polizia di stato una cittadina russa

CATANIA – Nel pomeriggio di ieri 5 settembre agenti delle volanti deferivano all’A.G. una cittadina di nazionalità russa, identificata per G.N. (classe 86) per i reati di uccisione di animali e minacce aggravate nei confronti del convivente, di nazionalità rumena. Quest’ultimo riferiva al personale intervenuto, di essere stato minacciato dalla convivente, a seguito di pregressa lite. Durante la lite, a dire della vittima, la donna sgozzava due galline con un coltello minacciandolo di fargli fare la stessa fine. Gli agenti operanti dopo aver provveduto a far intervenire sul posto personale del locale G.R.P.S. per i rilievi del caso, accompagnava la donna in Questura anche per esperire ulteriori accertamenti utili a verificare la sua posizione sul Territorio Nazionale.

Print Friendly, PDF & Email