Minaccia il suicidio, salvata dai Carabinieri

Livorno – A causa della fine della relazione con il compagno, è uscita di casa insieme al figlio di tre anni minacciando il suicidio.

La donna, una ventiquattrenne originaria dell’Equador, si è allontanata a bordo della propria auto ma una parente, preoccupata per la situazione, ha immediatamente chiamato il 112.

I Carabinieri della Centrale Operativa di Livorno, acquisite tutte le informazioni utili al rintraccio del veicolo sul quale si era allontanata la donna, hanno fatto scattare le ricerche allertando quindi le pattuglie in servizio sul territorio.

In breve tempo, una autoradio del Nucleo Radiomobile di Livorno ha rintracciato l’auto in zona Salviano riuscendo a far accostare il veicolo condotto dalla straniera. Scesa dall’auto, la donna è scoppiata in lacrime ed è stata prontamente assistita dai militari che hanno richiesto anche l’intervento sul posto dei sanitari del 118.

Il minore, in buone condizioni di salute, è stato affidato ad un parente mentre la straniera è stata ricoverata presso il pronto soccorso dell’ospedale di Livorno.

Print Friendly, PDF & Email